19 luglio 2010

Stà veramente aiutando gli altri con fine incondizionato?


Oggi mi è arrivata una mail da parte di un collega che mi ha lasciato un pò perplesso e la mia spiccata attitudine al miglioramento personale, ha fatto sì che mi ponessi alcune domande su che cosa avessi da imparare in relazione a questa mail.
Premetto che questa persona è in difficoltà economiche e non riesce a sostenere le spese mensili in quanto la sua attività di massaggiatore non ha un continuo temporale di persone, nonostante siano diversi anni che pratica.
Nella mail mi riferisce che ai suoi colleghi ed anche a persone che ne hanno bisogno, lui fà sedute gratuite.
Dalla mail si evince che questo ha uno scopo: sentirsi buono e degno dell’amore di Dio.
Ma dove stà il valore del tempo che dedica alle persone, delle conoscenze che ha, del tempo passato a formarsi sottratto alla famiglia e di quello che fà per le persone?
Ma, è veramente lodevole vivere in uno stato di precarietà economica e nello stesso tempo non chiedere denaro per le proprie prestazioni?
Uno sguardo attento alle leggi della fisica e alla comprensione spirituale dell’ordine della vita, mostra che l’energia segue sempre e contemporaneamente una duplice rotta: pensa a quando in inverno, in casa hai 2 stanze, una molto calda e l’altra molto fredda.
Quando apri le porte che le separano, l’energia calda (aria)  và dalla stanza dove ce n’è di più a quella dove ce n’è di meno e anche l’aria fredda compie lo stesso moto; ciò permette alla temperatura delle 2 stanze di equilibrarsi.
Aiutare le persone non chiedendo ciò che è dovuto, è veramente far del bene agli altri?
Se io faccio del bene partendo da uno stato di BISOGNO, ossia di sentirmi buono, degno dell’amore di Dio, importante, etc......è veramente un gesto amorevole nei confronti dell’altro o nasconde un fine egoistico.
Mi piacerebbe sapere chi di voi quanti di voi pensano che sia un fine egoistico che non ha nulla a che vedere con l’aiutare veramente l’altro, e chi di voi pensa che è amore a tutti gli effetti.
Posta il tuo commento quì sotto, ora!

Nessun commento:

Libri per la tua crescita