24 settembre 2010

Un meraviglioso viaggio chiamato OMEGA HEALING TRAINING

Due giorni fa ho terminato un meraviglioso corso creato da Roy Martina che si chiama Omega Healing .
L'Ω Healing è la sintesi di tutte le "terapie" e i sistemi di trattamento alternativi, non convenzionali, efficaci, che Roy in 30 anni di studio e lavoro, ha fantasticamente sintetizzato per poter essere utilizzati così come li applica lui stesso.
Se non conosci Roy Martina, medico olistico, clicca quì.

In questi 10 mesi ho visto meravigliosi cambiamenti nel corpo, negli occhi, nel cuore degli "amici" che hanno partecipato a questo straordinario percorso.

Tutto è iniziato a novembre 09: ognuno è arrivato in sala con i suoi perchè, i suoi ma, i suoi però, i suoi problemi, le sue credenze, le sue zavorre emozionali, le sue infinite limitazioni che lo mantenevano in uno stato di non salute, di malattia, di non felicità, non successo, nella non espressione del proprio potere personale: ognuno aveva le sue limitazioni per esserci!

Durante questi primi 5 giorni, lavorando sul tornare ad essere un tutt'uno con noi stessi è come se avessimo creato un bellissimo quadro con i tanti pezzi del nostro puzzle che per tanto tempo sono rimasti sul tavolo ma separati uno dall'altro.
Solo quando c'è unità puoi essere la persona veramente fantastica che sei veramente!

Abbiamo appreso e visto come l'incoerenza emozionale, il sabotaggio di se stessi, lo switching ed altre forme di conflitto tra mente consapevole e mente subconscia, sabotano la nostra salute, il nostro benessere, il nostro successo, le nostre relazioni, la nostra carriera lavorativa, la nostra..........VITA!

Cosa ancora più importante è l'aver appreso metodi semplici e facilmente applicabili di una efficacia da lasciare senza parole.

A febbraio '10 è arrivato il 2° modulo, Transformation Coaching, nel quale abbiamo imparato come andare velocemente in stato alfa ( uno dei cicli cerebrali ) e come portare una persona in quello stato, mantenendo impegnata la sua mente consapevole in modo da renderla al 100% aperta a ricevere e utilizzare tutti i suggerimenti subconsci che vengono dati per trasformare velocemente le credenze negative riguardo a se stessi in suggerimenti positivi e di autoguarigione.
E' il turbo subconscio che ti permette di raggiungere obiettivi nella sfera privata come nella professionale, nelle relazioni come nella carriera, senza dover sforzarti continuamente e costantemente attraverso l'uso della forza di volontà!
E' incredibile come l'utilizzo di questo metodo (Transformation Coaching) cambia il proprio dialogo interno, la vocina interiore, l'eco interno che diventa collaborativo invece di fare sempre il contrariato, quello che ti dice continuamente nella tua mente cosa non puoi fare, quali sono i tuoi limiti, cosa non sei ingrado di fare.
Limitazioni bye bye !!!!!

Poi è arrivato giugno '10.
Il modulo è stato molto tecnico e riguardava l'utilizzo di schede, M.A.P., preposte a seguire e trovare tutto ciò che c'è nella persona che  nel fisico, nella mente, nel sistema energetico (meridiani di agopuntura, chakra, etc.) è fuori equilibrio o disarmonico.
In questo modulo è iniziata la preparazione vera e più profonda per chi oltre a migliorare se stesso, vuole aiutare le altre persone ad essere felice, sana, vitale, vivere con gioia e vedere i propri sogni che diventano realtà!!!!!

E poi...........è arrivato settembre 2010!
In questi gioni abbiamo appreso e affinato l'arte del rendere automatico lavorare con tutti gli strumenti  appresi nei primi 3 moduli.
Abbiamo appreso come utilizzare nella pratica concetti di fisica quantistica come il campo di non-località, la Zona Zero, il punto 0  con il fine di applicare in maniera semplice l'energia dell'intenzione che a questo livello viene subito manifestata.
Hai capito bene, lavorando con l'intenzione e diventare un canale per l'Energia Universale di guarigione.

Puoi non crederci, ma questo è ciò che è!
Non tutto ciò che credi è ciò che veramente è, ma sicuramente è ciò che ti limiti a vedere.


Roy Martina e Rolando Dini
Il viaggio Omega Healing è un viaggio all'interno di se, un viaggio dove nel quale arrivi e non conosci nessuno e poi ti accorgi di avere 400 amici, 400 anime, 400 cuori con cui sei in comunicazione e con i quali condividi questo meraviglioso percorso per 21 giorni della tua vita.
Persone che sono arrivate con tutto il loro sapere, la loro storia, il loro ruolo sociale e privato e che si sono spogliate (metaforicamente parlando), messe in discussione e che ora sono felici di aver indossato nuovi abiti che gli calzano a pennello e che avrebbero dovuto indossare o non smettere di indossare diverso tempo addietro nella loro vita.

Sono certo che leggendo che questa esperienza che ho voluto condividere pubblicamente, c'è qualche parte di te che vibra e vuole saperne di più perchè sente che si può essere molto di più di quello che ti sei limitato ad essere fino ad ora o che ti hanno fatto credere di essere.

A dicembre  2010 riparte nuovamente il viaggio: questo treno potrebbe essere il tuo vero percorso!

Renè Martina e Rolando Dini
"We are ONE!"
Se hai bisogno di informazioni sono lieto di condividere con te la mia meravigliosa esperienza.
Altrimenti puoi sempre cliccare qui.

Ringrazio pubblicamente Roy per il suo contributo e il suo immenso lavoro nel creare tutto questo, Renè Martina per la sua simpatia, competenza e per tutto quello che ha messo in gioco di se nell'essere un eccezionale Trainer e "amico".
Nan Coosemans per aver portato tutto questo in Italia, tutti i ragazzi dello staff e Coach perchè senza il loro contributo tutto questo non sarebbe stato realtà!
Grazie a tutti, siete nel mio cuore!!!!

2 commenti:

Anonimo ha detto...

"Abbiamo appreso come utilizzare nella pratica concetti di fisica quantistica come il campo di non-località, la Zona Zero, il punto 0 con il fine di applicare in maniera semplice l'energia dell'intenzione che a questo livello viene subito manifestata."

spero non creda realmente che queste parole in libertà abbiano qualcosa a che fare con la meccanica quantistica o le teorie quantistiche dei campi...

Rolando Dini ha detto...

Se per lei non hanno nulla a che fare.........è una sua personale opinione, così come quella scritta, è la mia.

Possiamo non condividere l'uno quella dell'altro e vivere felici, senza necessità di "sperare"niente l'uno per l'altro.
Se nell'Universo non ci fosse stata una diversità di pensiero e di credenze, non sarebbe stata possibile l'evoluzione.

Libri per la tua crescita