7 dicembre 2011

Obiettivo-scopo-azione e Coaching Spirituale


Nel coaching molto spesso ci si concentra su obiettivo-scopo e azione (O.S.A.).
Lo scopo è uno dei motori principali interni a noi, per far scattare l'automotivazione nel raggiungere quell'obiettivo (stare bene, guarire, imparare a ......, smettere di ..........) e anche per avere quella forza di volontà che ci permette di fare tutto quello che è necessario fare per ottenere ciò che vogliamo ottenere.
Quello che spesso ci dimentichiamo è qual'è lo scopo più alto, lo scopo SPIRITUALE, lo scopo del CUORE che deriva dal realizzare quell'obiettivo.

Questo coinvolge sempre il MIGLIORAMENTO e la CRESCITA di ognuno di NOI.
Lo scopo diventa un MIGLIORAMENTO COLLETTIVO che a che fare con la il nostro pianeta e i suoi abitanti, ma anche con tutto l'Universo.
C'è quindi uno scopo sottile e invisibile in ogni cosa che facciamo e che ha a che fare con l'UNITA' e la COMPLETEZZA

5 dicembre 2011

Nuovo libro sull'evoluzione della PNL di Robert Dilts & Co.

La PNL e la sua evoluzione.......dalle origini.......
http://tinyurl.com/bnv963t




La ricchezza contenuta nel libro:


Ringraziamenti 17
Prefazione  19

UNA NUOVA GENERAZIONE DI PNL

Breve storia della PNL 23
L’evoluzione della PNL 25
Cosa rende qualcosa PNL? 28
Perché una “nuova” generazione di PNL? Cosa signifi ca? 32
Cosa sono la PNL di prima e di seconda generazione? 35
Cosa rende diversa la PNL di Ultima Generazione? 36
Cosa implica concretamente la PNL di Ultima Generazione? 39
La struttura del libro 43

CAPITOLO 1 - LA MENTE COGNITIVA  47

Il cervello  51
Emisferi del cervello  52
Sistemi rappresentazionali sensoriali  52
Segnali di accesso  54
Linguaggio 57
Cinque sviluppi chiave della Programmazione Neuro-Linguistica   
successivi alla Prima Generazione 61
La percezione del tempo 63
L’origine del concetto di time-line  64
Ampliare il concetto di tempo “lineare”  66
Il “fi lo di perle” di William James  68
La time-line come strumento per il cambiamento  69
“Nel tempo” e “Attraverso il tempo”  70
Le cornici temporali  73
> Esercizio: integrare le cornici temporali  75
Le posizioni percettive 77
> Esercizio base delle posizioni percettive  80
Fare pratica della “tripla descrizione”  81
Creare una meta-mappa con le posizioni percettive  83
> Esercizio: meta-mappe   84
Livelli di cambiamento e interazione 85
La gerarchia dei tipi logici e dei livelli di apprendimento di Bateson  87
I tipi logici di Russell  88
Gli ordini di astrazione di Korzybski  91
I livelli di apprendimento  94
Il modello dei livelli neurologici della PNL  101
La teoria degli insiemi  106
I livelli neurologici come gerarchia operazionale  111
Aggiornare gli schemi di comportamento tramite i livelli  
 di apprendimento di Bateson  113
Le olarchie di Koestler  116
I livelli neurologici e il sistema nervoso  120
I livelli neurologici e il linguaggio  125
Esempi di affermazioni a diversi livelli logici  126
Schemi linguistici associati ai diversi livelli neurologici  127
Livelli delle domande  130
Livelli e meta-messaggi non verbali  132
Re-incorniciare le esperienze sfruttando il linguaggio  
per cambiare livello logico  133© 2011 Alessio Rober ti Editore
Il modello SCORE 135
Conoscere lo SCORE  136
Domande SCORE di base  140
Applicare il modello SCORE  140
I Meta-programmi 142
Panoramica dei Meta-programmi  143
I Meta-programmi chiave  146
Le combinazioni di Meta-programmi e i processi di gruppo  148
Identifi care i Meta-programmi  149
Modellare le combinazioni di Meta-programmi  150
La teoria di campo unifi cato per la PNL: una panoramica di trent’anni di sviluppo 153
Il modello SOAR  154
Combinare la PNL e il modello SOAR  156
Operatori neuro-linguistici per cambiare gli stati  159
Operatori neuro-linguistici per cambiare la percezione del tempo  161
Operatori neuro-linguistici per cambiare le posizioni percettive  162
Operatori neuro-linguistici per spostarsi di livello (logico)  163
Modellamento e mappatura con la cornice di referenza della teoria          
di campo unifi cato della PNL  165
Tracciare un percorso di cambiamento  165
Il SOAR per il cambiamento  167
Il modello SCORE – Defi nire un percorso all’interno  
di uno spazio problematico  168
I Meta-programmi e la teoria di campo unifi cato della PNL  172
Il modello della PNL generativa  173
Fasi del modello della PNL generativa  174
Foglio di lavoro per la PNL generativa  177
Conclusione 178© 

CAPITOLO 2 - LA MENTE SOMATICA  181

Il senso percepito: l’esperienza soggettiva della mente somatica 185
La neurogastroenterologia e il cervello nella pancia 186
La neurocardiologia e il cervello nel cuore 191
HeartMath   194 
Il respiro  198
Integrazione Somato-Respiratoria  202 
La spina dorsale 204
La postura del corpo  207 
Network Spinal Analysis™ (NSA)  208
I piedi  210
Pratica di rilascio della tensione nei cuscinetti adiposi plantari  212 
L’omuncolo della corteccia – Il corpo nel cervello 213
Esplorare il proprio omuncolo soggettivo  216 
Fasi del processo somatico di primo piano - secondo piano  219 
Biofeedback 220
NeuroLink e MindDrive  225 
SomaticVision  226 
Sintassi somatica 230
Il sentiero del pensiero di Darwin  231 
Movimento e mente  232 
Grammatica trasformazionale  234 
Il corpo come sistema rappresentazionale  237 
Applicare la sintassi somatica 238
Esercizi di sintassi somatica 239
> Esercizio 1: Far penetrare una risorsa “nel muscolo”  239
> Esercizio 2: Generalizzare uno stato-risorsa   240
> Esercizio 3: Applicare uno stato-risorsa   240
> Esercizio 4: Modellare le risorse con la sintassi somatica  241
> Esercizio 5: Ampliare lo spettro dell’espressione di sé – sintassi 
somatica del sé  242
> Esercizio 6: Trasformare gli stati di blocco tramite la sintassi somatica  244© 2011 Alessio Rober ti Editore
Usare la sintassi somatica per potenziare la comunicazione non verbale 245
Esplorare le metafore somatiche per potenziare la comunicazione non verbale 246
Modello del “frattale somatico” 247
Creare un frattale somatico per uno stato risorsa  249
Il modello SCORE danzante 249
Fasi del modello SCORE danzante  251
I 5Ritmi®
 di Gabrielle Roth  253
Cavalcare l’onda del cambiamento  257
I 5Ritmi®
 e il modello SCORE danzante  259
Seguite i vostri piedi!  260

CAPITOLO 3  - LA MENTE DI CAMPO  263

Campo, Spirito e Scopo 274
Studiare l’esperienza soggettiva di campo e spirito  276
Meccanismi neurofi siologici della mente di campo 277
Neuroni specchio  277
Il campo energetico umano  280
Esplorare la mente di campo 283
Percepire il proprio campo  284
Connettersi a partire dal proprio centro  286
Rispecchiamento energetico  289
Generare una seconda pelle  291
Creare un campo generativo 294
Sviluppare una risorsa condivisa  297
Collaborazione generativa 299
Creare uno “spazio” generativo  304
Arricchire il campo di gruppo  305
Intervisione 307
Accedere alla “Mente allargata” 309
Sognare attivamente  309
> Esercizio di sogno attivo  310
Vedere il “Campo” 311

CAPITOLO 4 - APPLICARE LA PNL DI ULTIMA GENERAZIONE  315

Essere adatti al futuro  318
Strategie di sopravvivenza  319
Promuovere il cambiamento generativo  321
Il ciclo adattivo 321
Scelta  325
Presa di coscienza: il fondamento per poter scegliere 327
Programmazione inconscia e virus del pensiero  328
Coaching con la PNL di ultima generazione 331
Coaching con la “C” maiuscola e coaching con la “c” minuscola  333
Il coaching e le “dinamiche interiori” 335
L’esempio del “Miracolo sull’Hudson”  336
L’importanza della pratica  338
Allenarsi a essere nella zona 340
Trovare la propria zona di eccellenza  341
Imparare dal succo di mela  344
Il potere della presenza  345
Creare uno spazio per la zona di eccellenza 346
Passare da uno stato di blocco a una zona di eccellenza 349
Portare le energie archetipiche nella zona di eccellenza 351
Esplorare l’influenza delle energie archetipiche  353
Accogliere  sensazioni ed emozioni diffi cili 356
Barriere di convinzioni e ponti di convinzioni 361
Lavorare con gli archetipi di transizione 365

Conclusione: Ego ed Anima 369
Postfazione  373
Bibliografi a  375
Indice analitico 381
Informazioni sugli autori 387



Scopri la completezza di quest’opera fondamentale e a pre-gustarne il contenuto leggendo in anteprima un estratto gratuito.
Scarica subito il PDF gratuito: CLICCA QUI


Acquistalo ora comodamente da casa cliccando qui ora

27 novembre 2011

Cinque giorni all'Omega Deep Trance Healing di Roy Martina

Sono rientrato da poche ore dal seminario di Roy Martina che si è svolto a Pesaro dal 23 al 27 novembre !
Cinque giorni per allenare la mente creativa e metter da parte l'Ego per poter attivare la Connessione con il Sè Superiore e poter accedere a quelle risorse che ci sono nell'Universo ma che secondo alcuni sono a disposizione solo di pochi illuminati.
Circa 420 persone cariche di aspettative provenienti da diversi paesi (Italia, Germania, Olanda, Bulgaria, Inghilterra, Belgio, Polonia, Sud Africa, etc) : chi perchè in cerca di guarigione, chi semplicemente perché non si perde nessun seminario di Roy Martina, chi perché vuole ampliare il suo bagaglio di tecniche con cui poter aiutare le persone a raggiungere il massimo possibile così come recita lo slogan della Roy Martina Experience, Be the best you can be!

Dal 1° giorno Roy sul palco, con maestria, ha iniziato ad introdurre l'argomento parlando della complessità dell'Universo, del corpo fisico , della Dualità e di come l'emisfero destro e quello sinistro influenzino la percezione del mondo tridimensionale (quello su cui siamo, il piano materiale) e di quello quadridimensionale.

Si è passati poi a parlare dell' Ego, tanto caro a noi umani, colui che  ci permette di avere a che fare con l'individualismo, con il processare le informazioni attraverso la parola "Io", a differenza dell'emisfero destro, che è quello collettivo collegato al "Noi"!

Roy ha mostrato da subito di essere in gran forma ed entusiasta per questo nuovo strumento di crescita con il quale le persone possono migliorare la loro vita .



11 novembre 2011

11 - 11 - 11: tutto cambia ?!?!

"Che tu creda in qualcosa oppure no, hai comunque ragione!"


In questi giorni sempre più frequentemente si leggono post sui vari Social Network riguardo all'apertura di portali interdimensionali, 11/11/11 il risveglio quantico, il ritorno all'Unità.


Ma dobbiamo veramente aspettare certe date per aprire un portale?!??!?!?!?!?




Ogni volta che facciamo una scelta, abbiamo una consapevolezza o rimaniamo ad osservare intenzionalmente un'esperienza, apriamo un portale: verso la nostra UNITA'.
Ognuno è responsabile per se stesso, della sua Unità Divina e, tutti insieme, di quella Universale.


Spesso ci dimentichiamo che siamo fatti della stessa sostanza di cui è composto l'Universo e tutte le cose che lo abitano e lo compongono.
Gli atomi che si organizzano in molecole, tessuti, in organi, in sistemi e apparati fino a dare forma e vita all'uomo, hanno la stessa struttura che ha il sistema solare; sono soggetti alle stesse leggi.


Non è forse vero che nell'atomo c'è un nucleo attorno al quale girano uno o più elettroni?
Non è forse vero che nel sistema solare ci sono tanti pianeti che ruotano attorno al sole?


Il sole è il simbolo del calore, del fuoco, dell'energia, dell'estate, dell'allegra, della spensieratezza, della gioia così come nel nostro corpo lo è il cuore.


E' per questo che ogni volta che ci fermiamo, prendiamo consapevolezza e facciamo SCELTE in sintonia con la nostra IDENTITA' più vera, apriamo un portale verso L'Unità e verso la Completezza.
Prendiamoci ogni giorno la responsabilità di SCEGLIERE di camminare verso ciò che sentiamo giusto nel nostro CUORE perchè questo è il miglior portale per la nostra UNITA'.



Naturalmente se ti piace condividilo dove vuoi!! 

Ti ringrazio e non vedo l'ora di leggere i tuoi commenti e risponderti!



8 novembre 2011

Le 2 facce della stessa medaglia ovvero TAO COACHING


Spesso ci dimentichiamo che in ogni cosa, situazione, persona, relazione, lavoro, idea , etc , esiste un altro lato della stessa medaglia.
Quando ci permettiamo di guardarlo, ampliamo le possibilità di vivere le nostre vite con gioia.
Fin quando lo rifiutiamo o lo ignoriamo, anche inconsapevolmente, continuiamo a vivere in maniera incompleta, vedendo risultati parziali, ascoltando solo poche note del suono della vita e sentendoci irrealizzati!

Immagina una moneta che hai con te in borsa oppure nella tasca dei pantaloni, prendila e guardala mentre la tieni fra le dita.
Si, ha 2 facce e se la fai ruotare tra le dita, le puoi vedere entrambe!

E' così semplice che gli unici ingredienti che servono sono solo l'intenzione di farlo e il tempo da dedicare a questo.

Ora pensa a qualche risultato che vuoi ottenere nella tua vita e oltre rimanere focalizzato (porre l'attenzione) sui VANTAGGI che ti porterà una volta raggiunto, chiediti anche quali SVANTAGGI ci sono nel raggiungerlo.

Inizialmente potresti trovare difficoltà nel trovare gli svantaggi, ma rimani in attesa, prenditi un momento di tempo tutto per te e continua a porti la domanda "Qual'è lo svantaggio che deriva dal raggiungere questo risultato?".
La mente risponde sempre alle domande che ci facciamo!

Se rimani in attesa, ti prendi il tempo adeguato, prima o poi la risposta ti arriva e tu aumenti la tua consapevolezza e le  tue possibilità.


Qualcuno potrebbe vederla come una perdita di tempo, mentre altri potrebbero chiedersi ma che serve tutto ciò?

Serve per verificare se ci sono dei motivi subconsci per non raggiungere il risultato che ti sei preposto.


Se a livello emozionale, gli svantaggi hanno più CARICA EMOZIONALE NEGATIVA, rispetto alla CARICA EMOZIONALE POSITIVA dei vantaggi, allora troverai modo di sabotarti e impedirti di raggiungere il risultato finale.
Può essere per abbandono, per cambio di rotta, perchè iniziamo a non crederci più, a sentire di non meritarlo, di non esserne capaci e così continua la pessima cantilena interna delle scuse per non farlo.

Ma sai qual'è la figata ancora maggiore?

Che quando hai trovato gli svantaggi puoi continuare il gioco della moneta su essi!
"Qual'è il VANTAGGIO di avere questo svantaggio?"


E se rispondi anche a questa domanda.......fai BINGO!!!!!!
Trovare il vantaggio che c'è dietro ad uno svantaggio, ti permette di scoprire le POTENZIALITA' che c'è dietro a quello che fino a poco prima era un problema!


La tua risposta diventa nuovamente un punto di forza da utilizzare per raggiungere ancora più facilmente i tuoi risultati.

E non importa che gli obiettivi e i risultati che cerchi siano personali o aziendali,  in famiglia o in amicizia, interni a te o esterni, questa modalità funziona sempre perchè appartiene alle leggi della vita e dell'armonia!!!



29 ottobre 2011

Ogni persona ha tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno per servirla, aiutarla e guidarla nel risolvere i suoi problemi e renderla felice.
Spesso quello che manca è la nostra capacità di ASCOLTO e se non la usiamo...................aiutiamo solo noi stessi !

28 ottobre 2011

La Vita, il miracolo della semplicità e tutto il bello che c'è

Durante un'intervista che mi fecero in uno spettacolo radiofonico, feci questa analogia: "Sarebbe una spiacevole evenienza se questa stazione interrompesse per un'ora la trasmissione nel bel mezzo del programma", suggerii. "Nel  corso della nostra vita quotidiana, tuttavia,  ci  interrompiamo per ore, giorni e persino anni. Accettiamo carriere, relazioni e attività che ci inebetiscono. Poi ci meravigliamo del perché abbiamo la sensazione che ci manchi qualcosa. E' di importanza vitale che restiamo sintonizzati, pienamente presenti nella vita, senza interruzioni."

La mia amica Lili ha sul biglietto da visita un motto che dice:
Fallo solo se è un divertimento, se devi farlo per forza, trova il modo per renderlo divertente. Se quello che fai non ti da piacere,  fermati e riconsidera perché lo stai facendo . Stai  facendo in modo che sia la gioia a guidarti, o ti sei sottomesso alla tirannia della paura? L'entusiasmo fa ottenere risultati; la noia mina il successo alla base. La parola 'entusiasmo' deriva dal greco 'en Theos' che significa 'in Dio'. quando sei entusiasta di qualcosa, non importa cosa, stai esprimendo la tua natura  divina.

Se senti che stai sacrificando la tua attuale felicità per una ricompensa futura, fermati e valuta lo stato del tuo cuore.  Nulla merita d'essere fatto se non ci metti il cuore. Se il tuo fine ultimo è vivo e  reale, le cose da fare per ottenerlo non ti sembreranno un sacrificio. Qualunque senso di perdita o di esaurimento è un segnale che hai smesso di  vivere secondo la tua verità. Domandati cosa dovresti cambiare per sentirti vincente. Poi domanda l'universo e potresti scoprire che Dio tiene quanto te alla tua felicità.




ESTRATTO DA:



da TUTTO IL BELLO CHE C'E' - Il miracolo della semplicità - di Alan Cohen - MyLife Editore

INDICE del libro

Premessa 
1. Tutto il bello che c'e': e' sempre stato dentro di te e sempre lo sara'
2. Innocenza originale 
3. Non puoi prepararti a essere te stesso4. Semplifica le cose5. Segui il tuo spirito6. Carpe diem!
7. Non c'e' futuro nel passato
8. Un atto di cuore da seguire
9. La visione d'insieme
10. Porte verso la luce
11. Se non riesci a correggere un aspetto di te, trasformalo in un punto di forza
12. L'atteggiamento della gratitudine
13. Terra di grazia
14. Buono abbastanza da essere vero
15. Svegliati, muoviti
16. Questione di mente
17. Pensare prima a se stessi
18. Creare o morire
19. Non puoi raggiungere cio' che vuoi se non ti muovi
20. Volando in prima classe
21. Il futuro non e' piu' quello di una volta
22. Brucia questo libro
23. È ora di diventare mago




da TUTTO IL BELLO CHE C'E' - Il miracolo della semplicità - di Alan Cohen - MyLife Editore

25 ottobre 2011

Quante volte scendiamo a compromessi con noi stessi? Quante volte sogniamo qualcosa e .....subito dopo.....ci sabotiamo impedendoci di credere e aver fiducia che tutto è possibile?
Ogni compromesso è instabile e lo diventa sempre di più con il passare del tempo !!!!

24 ottobre 2011

Forum delle ECCELLENZE: PAUL McKENNA per la prima volta in Italia !!!

Se c'è un evento che da qualche hanno fà la differenza nella Formazione Italiana, allora quello è il FORUM DELLE ECCELLENZE di PERFORMANCE STRATEGIES!



Un corso di PATICTIONER PNL inaspettatatamente SPECIALE !

Ieri ho terminato i primi 3 giorni di un corso di Pratictioner di PNL !
Wooooooowwwww che sorpresa!!!!!!
Questo è ciò che mi ha animato per questi primi 3 giorni!
Prima di raccontarti e poter leggere perchè "Wooooooowwwww", voglio dirti qualcosa che penso ti serva per comprendere appieno il valore di questi 3 giorni.

Il primo corso che feci in materie  e tecinche che si occupano di guarigione olistica della persona, di medicina non convenzionale e che mi aprì la strada al miglioramento personale, fù nel 1996 ed era un corso residenziale di 5-6 giorni sui Fiori di Bach.
In quell'occasione mi si aprirono le porte della mente, nello sperimentare che il mondo non era bianco o nero ma presentava almeno altre 36 sfumature di grigio che permettevano di andare da un estremo all'altro!
Rimasi affascinato!
Mi iscrissi immediatamente ad un corso di Naturopatia di 4 anni e mi specializzai in Kinesiologia Applicata, ma il vero amore rimase la Kinesiologia Emozionale.
Da allora non ho mai smesso di frequentare corsi!

Ogni hanno dedico tempo, impegno e denaro al mio miglioramento professionale, umano e spirituale.
In tutto questo tempo, ho sempre lasciato da parte l'ipotesi di frequentare un corso di PRATICTIONER PNL vuoi perchè attraverso tutti i corsi che avevo frequentato conoscevo e utilizzavo già molte tecniche tipiche della PNL, vuoi perchè la maggior parte dei PieNneLlisti, sono impostati, costruiti e sembrano dei robot che stanno andando a copione!
Mi scuso in anticipo con quelli che leggeranno questo e che non si riconoscono e mi spiace non avervi incontrati prima in modo che potessi sperimentare ciò che ho sperimentato in questi 3 giorni !

Qualche tempo fà una mia carissima amica, Cristina, mi ha invitato a frequentare un corso di PNL che si sarebbe svolto a Pesaro (quale miglior occasione di frequentarlo dove risiedo, potendo stare vicino alla famiglia e risparmiando soldi per alberghi e trasferimenti vari!).
Controllando l'agenda, mi vidi impossibilitato a partecipare perchè alcune date mi vedevano coinvolto come co-relatore in uno splendido corso di crescita personale unico nel suo genere, chiamato FREE YOUR SMILE, che coincideva nella stessa data.

Qualche giorno dopo, Cristina mi richiama per chiedermi conferma della mia presenza e devo di nuovo negare......ma...........pochi istanti dopo apprendo che sono variate le date del FREE YOUR SMILE  per esigenze organizzative!
S T U P E N D O ! ! ! ! ! !

Era un chiaro segnale dell'Universo che ti mette sempre a disposizione ciò di cui hai bisogno al momento giusto! Puoi anche chiamarla coincidenza se ti aggrada di più , ma l'emozione è stata la stessa: quando le pedine dell'Universo si muovono a tuo vantaggio o per permetterti di fare qualcosa di specifico, allora vuol dire che fa proprio parte del tuo percorso di vita!!!!

Il 21 ottobre mi sono recato presso la sede del seminario organizzato da una società abbastanza giovane UTREE, con entusiasmo perchè sapevo che avrei portato a casa qualcosa di speciale.
Così è stato!
Mi sono immediatamente meravigliato di Lucio Zanca Trainer di PNL, il formatore ufficiale, che era tutto al di fuori che "impostato". Si muoveva con l'esperienza di chi sà come muoversi durante un corso di formazione ma rimanendo "VERO", rimanendo se stesso, rimanendo quella bella persona che è!

Ho capito immediatamente il motivo per cui ero lì: cambiare immediatamente l'idea che avevo della PNL classica e comprendere di come può essere utilizzata per trovare l' ECCELLENZA nella vita privata, nella relazione con Sé, nel lavoro, nella professione, in famiglia, in amore, etc....
Ottimo, questo è ciò che mi piace!
Sono stati passati continuamente valori di RISPETTO e ONESTA' e il fatto di RIMANERE SE STESSI, prima di ogni altra cosa!!!
Grande Lucio!!!!

Poi il secondo giorno, nel pomeriggio ha preso la sala Laura Cuttica Talice!!!!!
S T R A O R D I N A R I A ! ! ! ! ! !
Una donna che da oltre 30 e passa anni, insegna e utilizza la PNL in un modo talmente profondo e semplice che ..............non puoi non apprezzarla !!!!
Lei psicologa, psicoterapeuta che spazia dall'astrologia allo shamanesimo, passando per l'ipnosi e la PNL in modo sapiente, facile, comprensibile e con tutta la SAGGEZZA di chi queste cose le VIVE DENTRO DI SE e non le ha solamente lette in un libro!!!!
Che splendida donna!

Vorrei darti tante citazioni, esprimere tanti concetti che ha condiviso nel resto dei giorni e delle ore, ma non lo farò!
Non voglio toglierti il privilegio di conoscerla personalmente e di apprezzare la sua immensa bravura, magari durante un corso di UTREE PRATICTIONER PNL!

Grazie anche a tutti i colleghi di corso! E' stato un grande piacere avervi incontrato!!!






Per approfondire l'argomento:



20 ottobre 2011

Pensare, pensare, pensare!!! Eppure non basta!

"Limitarsi al solo pensiero significa quindi perdere il legame pratico con la realizzazione dei nostri obiettivi. Ecco perché non basta avere delle idee o semplicemente pensare al proprio progetto.
Il progetto và scritto."

da "BASTA CHIACCHIERE" di Mirko Gasparotto


Se vuoi saperne di più, clicca qui

14 ottobre 2011

Un interessante articolo da leggere sulla Kinesiologia, la perdita di peso e le questioni emozionali irrisolte

Quante volte crediamo che per cambiare qualcosa nella nostra vita occorra molto tempo?
Quante altre volte pensiamo che per poter arrivare al nocciolo delle situazioni emozionali servano anni di percorsi?
Leggi l'articolo cliccando nel link sotto e vedrai ciò che è possibile in un tempo che non ha suparato i 30 minuti !
Se 30 minuti ti sembrano troppi, allora non leggerlo. :)

http://ping.fm/hNLnq

10 ottobre 2011

"Il più grande SUCCESSO che puoi avere è ESSERE la persona che sei e vivere pienamente secondo lo SCOPO DELLA TUA VITA!" (RD)

6 settembre 2011

I pensieri creano.......oppure distruggono la vita !!!!


Solo quando riuscirai a vedere che sono solo i tuoi pensieri a creare in ogni momento la tua vita allora sarai veramente libero di ESSERE veramente chi vuoi ESSERE.
Nella discesa verso il centro di se stessi, ci sono ostacoli da superare: alcuni li chiamano problemi, altri questioni da risolvere, altri li chiamano rallentamenti; non importa quale è il nome che dai loro, cio che conta è che tu sia cosciente che non sono le persone, i luoghi, le situazioni a frenarti, rallentarti o a portarti "fuori dal tuo centro" ma i pensieri che hai su di loro!


1 settembre 2011

E' possibile che agendo sul comportamento si rimuovano CONVINZIONI LIMITANTI e si creino CONVINZIONI POTENZIANTI ?

Questa mattina all'apertura del web, mi sono ritrovato a riflettere su questa domanda posta da un lettore che molto intelligentemente si è chiesto se è possibile rimuovere CONVINZIONI LIMITANTI  e creare CONVINZIONI POTENZIANTI  solo agendo sul comportamento!
Qualcuno leggendo potrebbe chiedersi che c'è di nuovo in questa domanda?
In tutto il mondo della Formazione, del miglioramento e della crescita personale, viene insegnato da decenni, che per avere un COMPORTAMENTO OTTIMALE, capace di produrre RISULTATI positivi di un certo livello, è necessario avere a monte delle CREDENZE sulle CAPACITA', sulla propria IDENTITA'  e generali, di tipo potenziante che sostengano l'aspettativa di risultato positivo.


QUESTA E' STATA LA MIA RISPOSTA:

"Ogni risultato all'esterno di te è anche un risultato all'interno di te.
Sappiamo e sperimentiamo ogni singolo giorno che l'AZIONE è determinata dalle tue SENSAZIONI o EMOZIONI ( semplicemente il come ti senti all'interno di te) che a loro volta sono determinate da ciò che PENSI ( il tuo dialogo interno, il tuo film interno, etc).
Tutto questo è determinato dalle Credenze, dai Bisogni basali, dall'autoimmagine di te e tutto quel che sai .

Se ho la credenza limItante "non so cucinare", questa determinerà il modo in cui farò l'azione del cucinare. Cucinerò come uno che non sa farlo con il risultato che puoi ben immaginare!
Ma se seguo un MENTORE o prendo ricette e le seguo alla lettera (modeling in PNL), rispetto l'ordine degli ingredienti, le varie fasi e i tempi di cottura, la ricetta mi verrà come auspicato e quindi il RISULTATO POSITIVO, mi farà provare EMOZIONI POTENZIANTI che produrranno anche un MOMENTANEO cambiamento nel mio dialogo interno.

Questo singolo episodio difficilmente mi permetterà di cambiare le credenze limitanti che mi sono trattenuto chissà per quanto tempo!
Ma, come sai, laRIPETIZIONE è la madre di tutte le ABILITA'!

Se inizi a ripetere l'esperienza, con quella ricetta o anche altre seguendo e modellando quelle scritte da persone che hanno competenza in materia, otterrai nuovi RISULTATI positivi nei tuoi piatti che ti porteranno a CREDERE NELLA TUA CAPACITA' di riuscire anche in cucina!
Attraverso le Azioni ripetute e i conseguenti RISULTATI, CAMBIERAI anche le credenze a riguardo.

Le credenze hanno vari livelli di profondità: per cui sicuramente all'inizio cambierai quelle che riguardano le tue CAPACITA' e solo per ultime e dopo tanta ESPERIENZA di RISULTATI trasformerai le credenze sulla tua IDENTITA' " Io sono un ottimo cuoco" !

Cambiare credenze attraverso l'azione è un processo solitamente più lungo e che porta disagio perchè fa parte di quei processi in cui devi agire nonostante il tuo dialogo interno cerca di fermarti, di AUTOSABOTARTI, di farti desistere, di farti provare paura, frustrazione, fallimento, etc etc.

Se parti lavorando direttamente "dall' INTERNO DI TE" allineando la tua IDENTITA', i tuoi VALORI, le tue CREDENZE, le tue CAPACITA' e conseguentemente le tue AZIONI, produrrai RISULTATI POSITIVI senza sforzo, in accordo con chi sei veramente e sentendoti REALIZZATO.

Se vuoi tutto questo è materia del KINE4COACHING in programma il 17 e 18 dicembre a Roma:
https://www.facebook.com/event.php?eid=264830256870555

24 agosto 2011

Dal Blog KINESIOLOGIA PER TE:
LACCI KARMICI e LEGAMI: cosa sono?
http://ping.fm/rey38

......scoperte.........work in progress

Mentre scrivevo nuovo articolo su LACCI KARMICI E LEGAMI nel BLOG della KINESIOLOGIA
http://ping.fm/agpjZ
....... ne scopro altri 4 su di me che stanno ostacolando il mio AGIRE e il mio ESSERE rispetto ad un obiettivo !!!

SE VUOI APRIRTI ALLA VITA......

Puoi proteggerti o aprirti alla vita!
Se desideri ricevere una carezza devi essere aperto a rischiare uno schiaffo!
Se non vuoi rischiare.......significa che ciò che desideri non è ancora abbastanza importante per te !!!

IO sono simile a TE !!!

Non sono migliore di te! Non sono peggiore di te! Sono semplicemente me stesso! Entrambe siamo esattamente perfetti in funzione di un Equilibrio Divino!

Le sfide e i problemi..............STRUMENTO di CRESCITA

Qualche giorno fà all'interno del gruppo FB Omegacoach.it ( se  visiti la pagina Facebook e clicchi su "Mi PIACE" ci aiuti a diffondere la cultura del Benessere e del Miglioramento personale ) c'è stata una richiesta di Barbara che chiedeva se quando si inizia un percorso di MIGLIORAMENTO  o di CRESCITA PERSONALE, o quando semplicemente si inizia a vivere seguendo la filosofia del "CONOSCI TE STESSO" o dell'attitudine alle SOLUZIONI, può SUCCEDERE che si manifestino più AUTOSABOTAGGI !?

La risposta è assolutamente si!
Non è forse vero che quando si inizia una dieta, la maggior parte delle persone deve iniziare a utilizzare la forza di volontà per evitare di mangiare anche cibi a cui prima era indifferente?
Non è forse vero che quando qualcosa durante la giornata và storto, inizi a vedere qualsiasi contrattempo come un problema?



Questa è la risposta che ho fornito a Barbara sul gruppo di FB dove se non sei iscritto non la puoi vedere; ho creduto vantaggioso riportarla perchè potrebbe esserti utile per una comprensione più ampia del bellissimo viaggio chiamato VITA.


L'esame della Vita


"Ti ricordi quando andavi a scuola o all' Università ?
Tu frequenti, apprendi nuove conoscenze, studi e poi il professore per verificare se hai appreso, ti sottopone ad una verifica o ad una prova: compito scritto o colloquio!
Pensa per un attimo alla prova orale: se tu hai piena competenza e padronanza della materia o degli argomenti perchè hai studiato e hai integrato in te la conoscenza, la tua interrogazione inizierà alla grande e il professore dopo 2 domande, è soddisfatto e ti mette un bel 9 !!! :))))
Se invece non hai studiato abbastanza, non hai integrato conoscenza ed esperienza dentro di te, il tuo inizio colloquio è titubante, ci sono pause e probabilmente il modo di esporlo anche un pò confusionario; questo porta il docente a cercare di sondare più a fondo per verificare se hai veramente compreso.
Inizia a farti domande su domande finchè non è soddisfatto e ha capito fino a dove sei arrivata a comprendere.

Nella vita è la stessa cosa: le sfide, i problemi, i rallentamenti sono le tue verifiche da parte di quel docente che si chiama Vita !
Ti sottopone continuamente a verifiche come mezzo per testare quanto il tuo Essere sia evoluto rispetto alle nuove informazioni che hai acquisito.
E se proprio vuole verificare fino in fondo la tua preparazione, aumenta le sfide per poterti assegnare un bel 10 invece di darti solamente 8 !!! :))))))) (Vedi quanto ci vuole bene !!!!)

Se invece non hai finito di comprendere, capire fare esperienza di un nuovo livello di te stessa, allora ti assegnerà l'insufficenza e ripeterà nuovamente la prova in un altro momento!
Lo fà perchè crede in te e che tu possa Essere molto di più !!!!

Per risponderti in 2 righe :))))))))))
si i sabotaggi possono aumentare quando non hai ancora compreso fino in fondo o non sei arrivata alla credenza madre che genera tutte le altre associate alla situazione!"

11 agosto 2011

Stelle cadenti, notte di San Lorenzo, desideri e speranze !!!!



Questa mattina in vari post su Facebook, si legge che molte persone non hanno visto ieri sera le stelle cadenti !
Molte sono amareggiate per l'impossibilità di esprimere desideri, come se i desideri vengano esauditi solo se testimoniati dal cadere di una stella !!! :)
Per molte persone i due momenti dell'anno in cui esprimere desideri sono la notte di San Lorenzo e quella dell'ultimo giorno dell'anno, San Silvestro.

Ma la cosa che le differenzia è che mentre l'ultimo dell'anno vengono fatti buoni propositi ed enunciati desideri per l'anno a venire, la notte delle stelle cadenti vengono espressi desideri solo se si è testimoni del passaggio di "una stella cadente"!
Sai chi fà questo?

Chi ancora non è soddisfatto o realizzato della propria vita e insicuro su come ottenere quello che vorrebbe ottenere!
Alcuni cercano la stabilità di una relazione, altri l'arrivo dell'anima gemella, altri un figlio che tarda ad arrivare, altri ancora desiderano più soldi, chi la macchina nuova, chi maggior salute, chi relazioni appaganti, chi una vita felice!
Ognuno ha da "chiedere" quello che al momento gli manca!

Le persone che sono soddisfatte della propria vita, chiedono ed esprimono desideri tutto l'anno, ma a differenza degli altri, chiedono a se stessi di soddisfare quei desideri, perchè hanno compreso che l'unico modo per soddisfarli è prendersi la responsabilità dei propri RISULTATI e agire di conseguenza senza aspettare che il soddisfacimento arrivi come per magia dall'esterno o da qualcun altro!!!


Quindi primo passo:
RICONOSCI ciò che ti manca o che non è come vorresti e assumiti la RESPONSABILITA' di agire come sai dovresti agire!!!


La miglior stella cadente è quella che lascia cadere le tue paure, le tue limitazione, i tuoi condizionamenti e ti permette di agire per come sei veramente in direzione dei tuoi desideri più profondi!!!!


9 agosto 2011

Vuoi aiutare le persone a stare meglio?

Vuoi aiutare le persone a stare meglio?
Aiutale a vedere come potrebbe essere la loro vita !!!!!
Finchè sono occupate a guardare come è al momento o come è stata in passato, rimangono bloccate nello stato di insoddisfazione (oppure frustrazione, mancata realizzazione, rabbia, colpa, paura) in cui già sono !!!

5 agosto 2011

Le persone che migliorano la loro esistenza ci riescono perché SCELGONO di ......

Le persone che migliorano la loro esistenza, in qualunque aspetto di essa, ci riescono perché SCELGONO di non nascondersi dietro alla gonna di mamma "SCUSA".
Più scuse crei e più rimani esattamente dove sei a contemplare ciò che vuoi o vorresti ma senza fare niente per ottenerlo!
Prova a lasciare le scuse agli altri e datti il permesso di essere veramente te stesso!
Buon pomeriggio!!! :)))))

Quando HO SCELTO di ESSERE MENO di quello che potrei ESSERE ?

Se ancora sei li a "sopportare" di non essere al meglio che puoi essere e di non vivere la vita che davvero vorresti vivere, fatti una sola domanda e permetti a te stesso di attendere la risposta:

-Quando HO SCELTO, attraverso la mia mente consapevole o non consapevole, di ESSERE MENO di quello che potrei ESSERE ?

4 agosto 2011

In Natura ciò che è prezioso è custodito in profondità!

In Natura ciò che è prezioso è custodito in profondità!
Pensa ai diamanti e al petrolio!!!
Nello stesso modo  nella nostra vita ciò che conta è nella nostra profondità, nella profondità dell'anima!
Tutto ciò che è esterno serve unicamente per riconnetterci a ciò che c'è in profondità!

3 agosto 2011

Diventano importanti quando....

La maggior parte delle persone percepisce l'importanza dei rapporti, delle emozioni, di ciò che possiede, della salute, della vita....solo quando li stà già perdendo!!!
Cambia strategia!!!

Quali sono i tuoi strumenti ? Un pianoforte? Una chitarra? La conoscenza?


Ognuno di noi nella propria vita possiede e acquisisce continuamente giorno dopo giorno, strumenti!
A volte sono strumenti esterni a noi (il forno, l'auto, le sedie, le scarpe, la conoscenza) a volte sono strumenti interni (conoscenze ed esperienze).


Ma lo sappiamo che uno strumento è solo uno strumento e possiamo utilizzarlo in modi diversi!

C'è chi ha in casa uno strumento musicale che gli fà arredamento in salotto e chi oltre possedere lo strumento, acquisisce quella conoscenza e competenza che gli permette di suonarci una bellissima melodia!

E tu nella tua vita, hai il pianoforte o suoni ogni giorno quella bellissima melodia che fà la differenza per te e per gli altri?


Spesso incontro persone che frequentano corsi di formazioni per migliorare se stesse, per migliorare professionalmente, per migliorare la vita privata e poi............a distanza di tempo sono ancora dove sono, con simili problemi e difficoltà nel vivere ogni giorno!

La teoria è importante tanto quanto l'AZIONE !
Nel mondo materiale ogni cosa che vedi o puoi toccare e anche ascoltare, è il risultato di un'azione.


A volte l'azione è fare materialmente qualcosa a volte l'azione è non fare nessuna azione!

Ma dietro a ciò che ci fa mettere in azione ci sono pensieri, ragionamenti e valutazioni consapevoli e inconsapevoli di quello che abbiamo appreso, degli strumenti a nostra disposizione.

Ogni strumento a nuova disposizione ci permette di modificare e avere nuove opportunità per mettere in campo azioni diverse!
Questo è il motivo in cui in una società basata sull'attenzione a ciò che non và, basata sull'errore, basata sulla paura del fallimento, basata sulla paura di essere se stessi, è così importante automigliorarsi e comprendere schemi e abitudini di pensiero di persone che non recitano il ruolo di felici, ma SONO FELICI!
Esserlo come ho scritto pochi giorni fa in una nota su Facebook è una SCELTA (se vuoi puoi leggerlo cliccando quì).

Anche questa mattina ho avuto conferma di un amico che ha speso oltre 4000 euro in un corso di formazione ma non stà applicando tutte le conoscenze apprese!
A che serve  avere più conoscenze se poi non le si mettono in paratica?
Sai che molte volte questo aumenta la frustrazione perchè ora sai che hai gli strumenti per fare quello che sai dover fare, ma continui a rinunciare rimanendo nella stessa situazione stressante!!!!

Vuoi suonare lo strumento musicale o vuoi solamente averlo per esposizione?

Prima di concludere voglio segnalarti un evento che ti permetterà di verificare su campo quanto ti metti in AZIONE al di là di tutto ciò che ti racconti o ti dici mentalmente!
E' un corso che dura 4 giorni ed è esclusivo perchè è "on the road"!


Si chiama IL CAMMINO DI FRANCESCO ed è organizzato da Piercarlo Romeo un'ottimo professionista, un grande Coach e Formatore ma anche l'amico che tutti vorrebbero avere.

“Il Cammino di Francesco” vuole essere un “COACHING ON THE ROAD” … lavoreremo su tanti aspetti della nostra persona, in un’aula chiamata MADRE NATURA … e chiamati continuamente all’AZIONE!
Sì … perchè impareremo a camminare camminando … così come accade nella vita di tutti noi …IMPARIAMO A VIVERE VIVENDO! Non esiste un “corso di vita pre-nascita” … un corso che ti insegna a vivere prima di vivere! Isolarsi dalla vita per imparare a vivere è sempre e comunque un modo di vivere, di SCEGLIERE come impiegare il proprio tempo che costituisce appunto la nostra vita!
Impara a camminare camminando … impara a vivere vivendo … impara a gioire e a vivere camminando sul TUO CAMMINO!
Se vuoi saperne di più clicca quì!
 

29 luglio 2011

Domande...........e risposte !

Permetti una domanda ?
Questa mattina ho scritto un post all'interno del gruppo Omegacoach.it su FACEBOOK che ho voglia di condividere anche quà e penso possa essere utile anche rendere pubblico!

Al risveglio ho applicato dell'autocoaching per chiarirmi le idee circa la resistenza che mi sono accorto mettere in atto, circa lo sviluppo di una collaborazione professionale con uno studio medico.

Molti sanno che nel Coaching, quello con la C maiuscola, lo strumento più importante per generare consapevolezza e cambiamento, sono le domande.
Così mi è venuto spontaneo immaginare di fare 2 domande agli iscritti al gruppo; so benissimo che la maggior parte di loro non risponderà mai ma serviva a me per immedesimarmi e comprendere quali fossero le loro esigenze attraverso la tecnica del "come se"!

Le due domande erano:
  • Qual'è il meglio che mi può arrivare rimanendo in questo gruppo?
  • Qual'è la miglior opportunità che mi lascerò scappare se mi cancello da questo gruppo?


A volte o forse sempre, le domande sono l'unico strumento che ci serve per capire ciò che facciamo, scegliamo o semplicemente rimandiamo.L'unico modo per fare chiarezza e capire le motivazioni superficiali o profonde, è rispondere alle nostre domande interne.A volte però le domande interne sono condizionate da tutto ciò che pensiamo su noi stessi e su tutto ciò che abbiamo raggiunto in termini di risultati come diretta conseguenza delle nostre azioni passate.Forse abbastanza simile ad una barca a vela in mezzo al mare quando l'unico vento a disposizione è così forte da darle quasi una rotta obbligata!Come si sentirebbero i passeggeri se andassero ad attraccare ad un porto distante da quello programmato?E' per questo motivo che spesso sono necessarie domande provenienti dall'esterno, da altre persone che non vedono in noi quei limiti che solo noi vediamo attraverso l'inganno che mettiamo in atto nel credere ciò che di limitativo crediamo di noi stessi!Noi non siamo quelle limitazioni, non siamo quei pensieri, non siamo quegli eventi ma siamo.......................ma​ allora cosa siamo?Per scoprire qual è il tuo porto ideale dove attraccare è importante capire prima di tutto dove vuoi andare.Ora fermati un istante e lascia che la tua mente conscia e non, rispondano alla domanda: tu chi sei?

22 luglio 2011

La “lezione spirituale” e la Kinesiologia 1 « Il Blog della Kinesiologia http://ping.fm/4JziB

AUTOCreare una brochure......PROFESSIONALE

In questi giorni avevo la necessità di creare delle brochure per presentare ai miei clienti e ai potenziali interessati, un nuovo progetto circa la mia attività professionale!
Mi sono recato presso 2 professionisti per evitare di fare delle brochures che avessero un vago senso del "fai da te" percepibile già dal primo impatto, perchè oggi come oggi è necessario curare ogni dettaglio del Marketing e nulla può essere lasciato al caso!
A questo concetto ho scelto in passato di non credere: risultato che quando incontravo colleghi e professionisti, tutti mi facevano i complimenti per la mia preparazione, il mio sapere, le mie competenze e i miei risultati.........ma........loro avevano una marea di clienti, io avevo una marea di concetti e di conoscenze!!!!
Tralasciando le origini di come ho deciso di lasciare aperta la porta alla nuova credenza che per le persone "l'abito è ancora importante e fà ancora il monaco, almeno alla prima impressione", da quel momento ho iniziato a curare dei dettagli a cui prima non davo peso!
Le brochure, soprattutto se diffuse in luoghi pubblici e se arrivano in mano a persone che non ti conoscono o non conoscono i tuoi servizi, debbono obbligatoriamente risultare professionale!
Oggi come oggi, in periodo di ristrettezze economiche per la maggior parte delle persone, la gente vuole spendere bene i suoi soldi e per spenderli bene vuole che il servizio sia reso da un professionista e non da un dilettante che si stà improvvisando!
E spesso sul mercato si trovano personaggi che quando gli conosci hanno tutta l'aria tranne quella di essere competenti e professionisti nel loro settore: ma questo è l'effetto della "fame facile di soldi" e questo è il periodo in cui questa sindrome stà avendo una vera epidemia.

Ma tornando all'aspetto professionale di una brochure, cosa pensi se tra le mani hai una briochure stampata su carta A4 gialla, piegata male e con una evidente stampa in colore nero che in alcuni punti è sbiadita?
Ti dà l'idea di professionale?
Se trovassi la stessa offerta da un altro professionista, stampata in carta lucida e rigida al tatto, con colori belli e luminosi e scritte chiare e definite, ti farebbe la stessa impressione dell'altra monocromatica?
E......a chi sceglieresti di rivolgerti?

Ieri sera mentre ero (e sono) in attesa della bozza da parte dei 2 grafici consultati, ho trovato un fantastico sito nel quale ci sono da scaricare, alcune gratis e altre a pagamento, dei templates, ossia dei modelli di brochure, newsletter, cartoline promozionali, presentazioni in Power Point, biglietti da visita e tanto altro ancora!
Tutto ha l'aspetto professionale e si può scegliere acquistare solo il modello che ci interessa o addirittura tutto il set coordinato comprensivo anche di carta intestata! :)
E' inoltre possibile fare un abbonamento con il quale si ha accesso libero al materiale in questione!
E' pieno di risorse e se devi fare una brochure ti consiglio di darci un'occhiata!

Se sei interessato all'argomento come autocostruire una brochure o altro materiale con aspetto professionale, lascia un commento qui sotto.


Brochures Templates

16 luglio 2011

.....come un orgasmo mentale........


Ti voglio raccontare quando provo quella sensazione..........quella sensazione di ottundimento, di stress piacevole, di momentaneo stacco di qualunque facoltà mentale, come se in quel momento si stesse resettando tutto il contenuto di ciò che avevi in mente fino a poco prima!
NELLA RETE DEI TUOI PENSIERI
Ma la cosa fantastica è che quando iniziano a tornare i primi pensieri, dopo poche frazioni di secondo che percepisci come lunghissime, sono soluzioni che prima non avevi valutato o di nuove opportunità in ciò che già avevi in mente!



Amo questo stato, quando tutte le sovrastrutture, i condizionamenti, le programmazioni della mente subconscia, perdono i riferimenti e in un attimo vengono smontati tutti i castelli di certezza e tutte le limitazioni che essi ti portavano nella vita quotidiana impedendoti di fare azioni e mettere in atto comportamenti per essere il VERO TE STESSO!


Due giorni fà, ero a pranzo con il mio amico Stefano Druda  e mentre mangiavamo e gli esponevo una difficoltà che avevo notato in questo periodo della mia vita, lui in maniera molto elegante, leggera, rispettosa e degna di uno dei migliori Coach in circolazione, una domanda dopo l’altra mi ha accompagnato a distruggere tutte le credenze su quel fantastico castello “di sabbia” che mi ero costruito circa l’argomento!


E in quell’attimo, quando ti senti di non avere più motivi per sostenere tutto ciò, che di colpo è come se attraversassi il vuoto, il vuoto quantico delle infinite possibilità che ti permette di nuovo di vedere la SCELTA, dove prima non la vedevi perchè la tua mente conscia era pilotata dalle credenze, dalle tue “verità limitanti” a cui hai scelto di credere in un passato più o meno lontano! In quel momento in cui l’hai vissuta per la primissima volta, la “verità limitante” non era limitante ma era corretta in funzione dell’esperienza che stavi vivendo; il gap dove stà? Stà nel fatto che poi la tua mente l’ha applicata e rinforzata ogni volta che la situazione che stavi vivendo, simbolicamente ti riportava a credere che la situazione aveva un nesso in comune con la “prima esperienza”. Così crescendo l’hai rinforzata sempre di più fino a costruire delle abitudini consolidate e sostenute anche dalla tua neurologia, attraverso le sinapsi o neuroconnessioni tra le cellule nervose (neuroni).

E quando hai la possibilità di “smontare tutto ciò” inizi a creare nuove sinapsi e nuove abitudini più allineate con “chi sei veramente” con il tuo progetto di vita o la tua Mission in questa vita.



Grazie Stefy, grazie di avermi permesso di migliorare ancora!!!

13 luglio 2011

REGALO DEL CUORE
L’assenza di risultato o un risultato inferiore a quello programmato , non è altro che un ulteriore regalo per scoprire un modo diverso di ottenere ciò che realmente vogliamo e finchè ci sono pacchi regalo da scartare ci sono altre vie per ottenere ciò che vuoi ottenere!

11 luglio 2011

PERLA DI CONTRO SAGGEZZA MENTALE
Continua a raccontarti le "tue bugie interiori" e stai alla larga da situazioni e persone che potrebbero fartele scoprire perchè questo è il solo modo di guardare chi veramente sei e manifestare il tuo pieno potenziale!

6 luglio 2011

PERLA DI CONTRO-SAGGEZZA:
continua a lamentarti come sai fare e come hai fatto per tanto tempo, perchè smettere di farlo significherebbe agire e cambiare le cose!!!

5 luglio 2011

4 luglio 2011

Consiglio del giorno:
evita di fare chiarezza perchè potresti rischiare di migliorare la tua vita !!!

27 giugno 2011

C'è una inconfutabile relazione tra forma fisica, mentale ed emotiva!
Puoi continuare a non crederci, oppure prenderti la responsabilità di cambiare!!!

26 giugno 2011

L'ho scoperto da poco ma ne è valsa la pena !!! PERFORMANCE STRATEGIES ce l'ho porta in Italia a metà luglio


‎"....tutte le persone che conosco che hanno realizzato cambiamenti importanti, di trasformazione profonda, tutte queste hanno ricevuto forse una piccola spinta durante un corso, forse hanno fatto una sessione con qualcuno...tuttavia i cambiamenti più profondi sono quelli che le persone realizzano per mezzo della COSTANZA e della DISCIPLINA..........per questo nel corso che terrò in Italia, insegno lezioni per una trasformazione profonda......non ti insegno una TECNICA  affinchè tu con questa possa cambiare la tua vita MIRACOLOSAMENTE O MAGICAMENTE, ti insegno che c'è un CAMMINO DA SEGUIRE con spirito, costanza, dove realmente fai un cambiamento di trasformazione profonda......."
(GABRIEL GUERRERO)




Se vuoi saperne di più clicca sull'immagine sottostante:


25 giugno 2011

"Demoni" e scheletri nell'armadio...................


C'è un mio amico che quando parla di se, racconta sempre che la sua vita è piena di "demoni"!
Per lui i demoni, sono le sue paure, i suoi limiti, i suoi difetti, le sue emozioni poco piacevoli, le sue sfide.....perse!Questa mattina gli ho detto: "il demone ti ferisce solo se aggancia la tua ombra"!E' rimasto per qualche secondo senza parole e poi mi ha chiesto:"Quindi ci sono zone di buio all'interno di me?............ora stò capendo un sacco di cose!!!".Porta Luce e Consapevolezza all'interno di te e permetti all'Autenticità di sgorgare da tutti i pori del tuo essere, perchèla Luce dissolve il buio e se non c'è buio non ci sono neanche "demoni"!!!



24 giugno 2011

E... se potessi veramente disegnare il tuo destino facilmente ? Scopri chi è Gabriel Guerrero !!!!

Qualche giorno fa ho ordinato un libro di Gabriel Guerrero dal titolo "Disegnando il tuo destino".
La prima sorpresa che ho avuto il piacere di vivere è stato l'arrivo del pacco ultrarapido.

In passato ho sempre ordinato libri attraverso negozi online perchè mi è più comodo gestire il tutto on line da casa o mentre sono in studio.



Solitamente ordino quasi sempre da Il Giardino dei Libri mentre questa volta ho voluto provare Macrolibrarsi e con grande piacere, ho verificato la rapidità con cui è avvenuto il tutto: giovedì mattina ho ordinato e venerdi mattina il pacco era sulla mia scrivania!!! Fantastico!!!

Ma il motivo principale per cui ho iniziato ha scrivere questo articolo è perchè "Disegnando il tuo destino" è uno dei migliori libri che ho letto negli ultimi 2 anni e ti assicuro che ne leggo veramente tanti.
E' semplice, facile, ipnotico, coinvolgente, ricco, dettagliato ed estremamente pratico perchè è pieno di esercizi di self-help.
Ho terminato la sua lettura in 5 giorni facendo anche i numerosi esercizi proposti all'interno: ogni minuto libero da impegni era buono per riprendere la lettura.

Già il titolo lascia intende molto facilmente quale sia la la finalità e gli strumenti a disposizione all'interno per il lettore, ma quel che è formidabile è che Guerrero, è un vero asso dello sviluppo personale!
Si legge facilmente, è curato nei dettagli e con tanti esempi metaforici che bypassano la mente consapevole, arriva dritto al cuore del lettore!
Non oso immaginare come quale sia la capacità durante i seminari dal vivo!

Ma sai qual'è un'altra notizia fantastica?
Ho scoperto che Gabriel Guerrero sarà uno dei Trainer del corso di formazione "Inside Out" che si terrà a San Marino il 16 e 17 luglio 2011.





Se leggi anche tu il libro, fammi sapere cosa ne pensi!

Libri per la tua crescita