23 aprile 2011

La mia esperienza al seminario "Mente Milionaria" di T.H.Eker a Rimini aprile 2011


La settimana scorsa ho partecipato ad un seminario sulla mente milionaria di T. Harv Eker perché ero interessato a vedere come Eker  si muove sul palco e come è la sua capacità di comunicazione e di mantenere l’attenzione del pubblico.
Ho atteso volutamente qualche giorno prima di scrivere questo articolo perché ero in attesa della reazione nei giorni successivi, di coloro che hanno frequentato questo seminario.
A distanza di 6 giorni sono stati creati numerosi articoli sui blog circa l’evento e nei quali la maggior parte degli autori conferma che è entusiasta del seminario e di quello che ha appreso!
Pochi altri, tra cui il sottoscritto, hanno trovato estremamente anti-etico la vendita all’interno del corso: sono state utilizzate con vera maestria, tecniche di vendita e di persuasione ipnotica con leva sul piacere e quelle con leva sul dolore per ottenere il risultato che il Trainer voleva ottenere (più persone possibili iscritte ai suoi prossimi seminari).
Non da ultima la minaccia di far togliere i badge a chi fosse uscito dalla sala per non ascoltare la “tele-promozione”, senza possibilità di rientrare il pomeriggio.
Sono assolutamente d’accordo nel far conoscere i propri servizi ad un pubblico di potenziali interessati e se questa la si vuol chiamare vendita, chiamiamola pure vendita!
Sono però assolutamente contrario a fare leva sul dolore sul vissuto delle persone perchè, chi si occupa di formazione, di coaching e di sviluppo personale, conosce benissimo il concetto secondo il quale tutte le persone fanno cambiamenti o scelte in base al piacere o al dolore; la nostra mente ha però l’istinto automatico di protezione e a parità di vissuto, dà la priorità ad evitare il dolore!
Ne consegue che quando utilizzo la leva dolore per fare una vendita, difficilmente la persona sceglie perchè stà facendo una vera scelta, ma sceglie perchè nella sua mente si stanno prospettando scenari dolorosi: questo è una vera e propria manipolazione fatta in maniera elegante!



Non succede solo ai corsi di Eker: anche quando in televisione senti lo spot pubblicitario che afferma che la cellulite è una malattia, stai subendo una manipolazione sottile che ti induce a scegliere Somatoline piuttosto di sane correzioni alimentari, attività fisica, correzione posturale e integratori alimentari, perchè non riusciresti mai a “guarire dalla malattia” chiamata cellulite con simili sane abitudini!
Ma torniamo al seminario!
Lui è un milionario e se vuoi diventarlo è lecito mettere in atto delle strategie che altri non fanno; “lui che è milionario dimostra  in pratica cosa occorre fare” (questo è stato uno dei tanti commenti da chi è stato sottoposto inconsapevolmente ad un vero e proprio “lavaggio del cervello”!).
Si sono creati gruppi su Facebook nei quali i partecipanti si motivano a vicenda e tengono alta l’ondata emozionale del momento.
Attraverso questo scambio, si organizzano incontri in varie località per mantenere la relazione con il gruppo dei pari “quel gruppo di persone che la pensa come te e che ti “sostiene”, perché è indispensabile non rientrare nel quotidiano e farsi “smontare tutte le nuove certezze” dalle persone comuni che hanno le stesse credenze o convinzioni che avevi tu prima di partecipare al seminario e che ora credi di non avere più!
Ragazzi.......... buona fortuna!
Ve lo auguro con tutto il cuore!
Lo sapete che in America ogni anno vengono spesi miliardi di dollari in programmi di formazione e di Self-help, ma nonostante questo la maggior parte delle persone migliora di poco la qualità della sua vita?
Il coaching  individuale o “One to One”, quello fatto direttamente con un coach che ti sostiene, che crede in te, che crede nelle tue possibilità, che crede nelle tue risorse, che lavora in maniera personalizzata, che ti motiva nel fare un piccolo passo in più, è ciò che permette di fare un vero cambiamento profondo, un cambiamento che coinvolge tutte le sfere del tuo Essere!
Cambiare le credenze con un programma motivazionale tipo Millionare Mind, ha a che fare con la convinzione conscia di riuscire ad ottenere il risultato.
Non dico che non è possibile, ma questa modalità costa fatica e sudore e spesso una lotta contro tutto quello che ci ostacola. 
Funziona se spingi l’acceleratore e fai girare il tuo motore mentale e fisico a tutto gas, ma il risultato nel tempo è quello del logorio e potenzialmente anche della “rottura”!
Eker ha venduto corsi nei quali “impari a diventare milionario in tre anni, ma se sei bravo anche in tre mesi”!
Quando vivi una situazione di scarsità è facile attaccarsi al primo carismatico leader che incontri sul tuo cammino.
Tutto questo fa parte di una strategia così come la strategia “dei barattoli” che si è appresa durante il corso  e che serve per imparare a suddividere e gestire il denaro.
Sono consapevole che qualcuno che leggerà, si sentirà in netta contrapposizione a tutto questo, ma il mio scopo in questa vita è quello di aiutare ed educare le persone ad essere felici, sane e vitali e scoprire sempre nuove possibilità e nuove opportunità per esserlo. 
Per rimanere coerente con il mio scopo è necessario che dica ciò che penso in totale onestà e autenticità!
Leggo nei gruppi su Facebook persone intente a fare, fare, fare per raggiungere l’obiettivo milionario, senza rendersi conto che prima di fare occorre Essere, occorre avere una strategia che è frutto di un lavoro di congruenza e allineamento interiore!!!
Occorre anche rimanere coscienti dei potenziali rischi, in maniera da poterne arginare gli effetti negativi qualora questi rischi dovessero presentarsi.
Molto spesso vedo persone che dopo corsi di questo genere camminano nella vita con la benda nera davanti agli occhi: per loro è tutto bellissimo, ultra energetico, ma quando poi incontrano gli ostacoli, cadono in rovina.
Ma...........Eker è un grande!
È un grande per il modo che ha di condurre il seminario, per la capacità comunicativa, per la capacità di tenere al 100% l’attenzione dei partecipanti per tutte quelle ore. 
È un grande per come si muove sul palco, è un grande per come modula la voce, è un grande per come ha il controllo di ciò che costantemente avviene in sala.
È un grande perché riesce a fare arrivare ai partecipanti i contenuti del suo seminario e a far innescare il cambiamento in maniera più che collaudata. 
Qualcuno si chiederà: “ma prima il dici che non basta questo e ora dici che si innesca il cambiamento? Mi sembra che ci sia un’incongruenza in quello che dici?”.
La motivazione di questo tipo funziona finché l’ondata energetica è alta e finché hai un gruppo di persone che la vedono come te, la pensano come te e che ti sostengono.
Per permettere di integrare e fare cambiamenti ad un livello più profondo, sulle credenze, le convinzioni, l’identità, la capacità, il meritarsi, etc.,   è necessario soddisfare dei principi che hanno un’operatività diversa!
Solo quando sei veramente allineato rispetto ad un obiettivo vai avanti senza sforzo perché emerge una forza nuova che scaturisce dal tuo profondo e che non ha nulla a che fare con la temporanea focalizzazione e attenzione su il raggiungimento di un obiettivo.
Ci sono molti programmi che creano questa illusione così come ci sono molti programmi di formazione che propongono un marketing “modello spremi agrumi”! La persona entra in un vortice nel quale viene spremuto fino all’osso per far sì che frequenti tutti i corsi e seminari possibili che la società  ha nel suo listino.
A distanza di qualche anno ti ritrovi senza soldi, però frequentando tutti i seminari possibili immaginabili, sei cresciuto!

Per favore, svegliati!

1 commento:

FYM ha detto...

Grazie Rolando! Chiaro, obiettivo ed ETICO come sempre!

Libri per la tua crescita