10 gennaio 2014

Trattamento olistico del fegato: disintossicare e capire se stessi

Quante volte hai letto volantini o notizie web su come disintossicare ?
Quante volte hai letto materiale e articoli sul capire se stessi ?
Ma quanto comprendiamo in profondità qual'è l'effetto e l'importanza che essi hanno ?

Spesso ci fermiamo all'apparenza delle cose e questo vale anche quando vogliamo fare una DISINTOSSICAZIONE del corpo o del fegato, dopo le feste.

Ci sentiamo un po appesantiti, la digestione è più laboriosa, abbiamo la sensazione che lo stomaco e la pancia siano più gonfi del dovuto e poi tutta una serie di aspetti a ruota, dietro questi.

L'apparenza ci porta a considerare il FEGATO in quanto organo, composto da cellule, tessuti e da una sua biochimica che non siamo in grado di vedere o apprezzare a meno che non abbiamo in mano il risultato di un prelievo del sangue.

La medicina ufficiale non sostiene la tesi secondo la quale l'organo, ha una coscienza emotiva, una mentale e anche una collettiva che è connessa al Tutto (Amore Universale, Dio, Fonte Suprema, TAO, UNO, Energia Suprema).

Rolando me la spieghi meglio questa ?
Certo.
Il Fegato come altri organi e visceri, hanno una coscienza emotiva e questo vuol dire che hanno delle emozioni da cui sono nutriti e delle emozioni da cui sono disturbati.

Solitamente è l'eccesso dell'emozione associata a quell'organo che lo disturba, anche se ci sono anche da prendere in considerazione le carenze.

Per quanto riguarda il Fegato, l'emozione principale che lo riguarda, è la RABBIA.
Può essere un caso secondo te che i nostri nonni e nei nostri proverbi di tanti anni fa, c'era già questo tipo di conoscenza: "Non t'arrabbiare che ti rodi il fegato !".

Non è l'unica emozione che disturba il fegato, ma è la principale.

Cosa comporta questo ?

Se stai pensando di fare una disintossicazione per alleggerire il fegato e farlo lavorare meglio, hai necessità di pensare anche a come stai emotivamente, perché anche la rabbia vissuta quotidianamente verso persone o situazioni, ti porta ad appesantire il fegato attraverso la creazione di tossine emotive.

La rabbia, attraverso la reazione di stress che produce, crea un'alterazione nella chimica e nella biochimica del corpo, che va ad appesantire il lavoro del fegato e anche di altri organi.

Cosa è meglio fare ?

Se vuoi fare una vera disintossicazione, è necessario che prendi in considerazione l'aspetto chimico-biochimico del fegato, quello emotivo e anche quello mentale-spirituale.

Si, si Rolando, ma se mi sento appesantito/a e so che ho tanta rabbia, cosa devo fare per aiutare il mio fegato a lavorare meglio ?


  1. alleggerisci e sostieni il lavoro del fegato attraverso l'utilizzo di piante o rimedi naturali
  2. alleggerisci e se puoi risolvi, la rabbia in sospeso o inespressa attraverso l'utilizzo di rimedi o tecniche naturali
  3. sostieni il lavoro del tuo fegato attraverso una vita il più gioiosa e serena possibile attraverso il "conosci te stesso"
Le prime due sono fondamentali; la terza è per prevenire e andare sempre di più verso il vivere meglio che mai.


Immagine tratta da
http://salute.pourfemme.it/articolo/fegato-un-aiuto-dai-rimedi-naturali/7017/
Questo articolo ha il solo scopo di aumentare la conoscenza di se stessi e la consapevolezza.

Se vuoi dei consigli su come fare o quali rimedi utilizzare, domandamelo qui oppure nei commenti sotto l'articolo.

Se ti è piaciuto e lo trovi utile, condividilo con i tuoi amici.

Nessun commento:

Libri per la tua crescita